Vai al contenuto

Gev Forlì – Homepage

Un anno di attività per le GEV

Un anno denso di attività il 2023 per le Guardie Ecologiche Volontarie di Forlì, un anno caratterizzato oltre che dalle consuete attività di protezione ambientale anche da attività straordinarie svolte a seguito dell'alluvione di maggio che ha colpito il nostro territorio. Il Raggruppamento GEV di Forlì infatti si occupa anche di Protezione Civile e con le altre associazioni appartenenti al Coordinamento Provinciale del Volontariato di Protezione Civile di Forlì-Cesena è stato impegnato nei soccorsi in seguito all’alluvione. Nell’emergenza alluvione le Guardie Ecologiche sono state in prima linea con i mezzi in loro dotazione per prosciugare cantine e scantinati, inoltre hanno collaborato alla gestione del centro logistico allestito alla Fiera di Forlì, anche preparando tutto quanto necessario per l'accoglienza delle persone che si sono trovate la casa inondata dall'acqua.

Leggi tutto nell'articolo di Forlitoday


Presso il CEAS Scuola Parchi Romagna Polo didattico “La Cócla”, a Forlì in via F. Andrelini n.59

 mercoledì 13 dicembre 2023 alle ore 20:45

Gabriele Monti presenta
1945 - Rientro in patria

Introduzione di Bruno Leoni

Volantino Jugoslavia

Organizzazione, incontri, sensazioni, emozioni di un viaggio solitario in bicicletta, sulle strade percorse a piedi dal padre dell’amico Bruno, per ritornare a casa dalla Jugoslavia al termine della seconda guerra mondiale.

Ingresso libero

Per informazioni  e-mail cocla@gevforli.it - cell. 3201720310 - www.gevforli.it


 

 

Sostienici con il 5x1000

Puoi contribuire all’attività delle GEV come sostenitore destinando il 5×1000 alla nostra associazione indicando nella denuncia dei redditi il seguente Codice Fiscale:

92007080408

Destinare il cinque per mille a GEV Forlì non comporta alcuna spesa aggiuntiva, in quanto si tratta di una quota d’imposta a cui lo Stato rinuncia.
Il cinque per mille non sostituisce in alcun modo l’8×1000.


GEV Forlì – 40 anni di educazione ambientale

In un comunicato stampa del Comitato Comprensoriale di Forlì del 20 aprile 1982 inviato alla redazione del Resto del Carlino, dal titolo “Le Guardie ecologiche del Comprensorio forlivese nelle scuole” la presidente Dina Placucci scrive:
“Nell'ambito di un programma predisposto dal Comprensorio forlivese per un intervento nella scuola da parte delle proprie Guardie ecologiche, riferito alla l.r. n. 2 relativa alla salvaguardia e protezione della natura e dei prodotti del sottobosco, con l’intento di sensibilizzare le nuove generazioni ai problemi ecologici del nostro territorio.
Sabato 17 c.m. le Guardie ecologiche: dr. Massimo Milandri e dr. Adamo Buitoni, hanno tenuto la prima lezione presso la scuola elementare "B. Croce" via Quartaroli-Forlì, trattando argomenti di ecologia, con proiezione di diapositive sui fiori e i prodotti del sottobosco.
Dobbiamo segnalare con vivo piacere l'interessamento delle scolaresche intervenute e la gentile collaborazione delle insegnanti fra le quali ricordiamo la signora Milena Morini in Scaioli.
Nei prossimi giorni si interverrà in altre scuole del nostro comprensorio che ne hanno fatto direttamente richiesta.”

Questo comunicato fissa la data del 17 aprile 1982 per il primo intervento di educazione ambientale effettuato dalle Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) presso le scuole di Forlì, ...

Leggi tutto>>


Auto elettrica per le GEV

Il Raggruppamento Guardie Ecologiche Volontarie di Forlì si occupa di educazione ambientale e di vigilanza della normativa sulla tutela dell’ambiente. A questo scopo, ha stipulato apposite convenzioni con il Comune di Forlì ed altri enti.
L’acquisto di questo automezzo, reso possibile anche con il contributo della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, rappresenta un piccolo ma importante gesto per il futuro e la sostenibilità del nostro territorio.
Articolo completo su Forlitoday


Diventare guardie ecologiche

In allegato un articolo sul Corriere Romagna su come si svolge l'attività delle GEV e quali sono i loro poteri.

Articolo Corriere 


Cosa fa una GUARDIA ECOLOGICA VOLONTARIA?

  • Promuove e diffonde l’informazione in materia ambientale;
  • accerta, nell’ambito delle convenzioni e nei limiti dell’incarico, violazioni;
  • collabora con gli Enti e gli organismi pubblici competenti alla sorveglianza in materia di inquinamento;
  • collabora con le competenti autorità nelle opere di soccorso in caso di pubbliche calamità e di emergenza in intervento di Protezione Civile.

Leggi tutto>>